Attività extra

Corso di acquaticità

Una volta alla settimana  si va in piscina!

Il corso di acquaticità è nato dal desiderio di completare la nostra proposta educativa con qualcosa di speciale che ampliasse ulteriormente le possibilità di gioco, esplorazione, sperimentazione e ricerca motoria dei bimbi.

Collaboriamo da anni con la piscina Club2D di viale Monza che offre una vasca riscaldata attrezzata per i corsi dei più piccoli, istruttori qualificati e un servizio trasporto organizzato con un comodo pulmino che ci viene a prendere nel cortile dell’asilo e ci accompagna all’ingresso del Club.

Durante i nostri momenti in piscina lavoriamo sullo sviluppo psicomotorio dei bimbi, proponendo attività ludiche in cui l’acqua è l’elemento principale.

I bimbi ne sono affascinati e divertiti e gradualmente, attraverso l’utilizzo di supporti didattici ed esercizi prendono confidenza con il nuovo elemento, con l’ambiente e acquisiscono fiducia nel proprio corpo.

Ogni attività ha uno specifico obiettivo, che i bimbi raggiungono aiutati dalla forza del gruppo dei coetanei e guidati dall’istruttrice che li coinvolge e motiva sfruttando la loro naturale curiosità e propensione al gioco.

Gli obiettivi finali sono invece individualizzati e rispettano i tempi e le caratteristiche di ogni bimbo.

Il punto di partenza è spesso molto diverso. Per i bimbi che non amano l’acqua il corso può aiutarli a superare le loro piccole paure e favorire un approccio positivo con questo elemento. Per chi non ha molta confidenza con l'acqua ma non ne è intimorito, può essere un’occasione per scoprire quante cose divertenti si possono fare in piscina e acquisire una buona acquaticità di base. Per chi invece è un pesciolino di natura le prime forme di galleggiamento autonomo saranno una divertente conquista!

Corso di acquaticità
separator
Musindò

Corso di musica di Musindò secondo il metodo Gordon

Una volta alla settimana Musindò arriva in asilo!

“Il corpo conosce prima che la mente comprenda” (E.Gordon)

il corpo del bambino sente il “peso” della musica nel corpo, il ritmo e le frasi musicali, da dentro, sviluppando l’Audiation, ovvero il pensiero musicale che si realizza anche attraverso il movimento corporeo.

Musindò è un progetto che nasce da una grande ambizione: restituire alla musica la sua universalità, condivisione e naturalezza. La capacità di capire la musica appartiene a tutti, e tutti possono fare musica.

Rivoluzioniamo il nostro pensiero sulla musica e sul suo insegnamento: la Music Learning Theory è una teoria dell’apprendimento musicale che ci spiega come l’essere umano apprende la musica in modo molto simile a come apprende il linguaggio.

Elaborata attraverso anni di ricerche dal professor Edwin Gordon, musicista americano, essa ci fornisce anche un valido supporto pratico, oltre che teorico, rivoluzionando le tecniche d’insegnamento musicale nella loro interezza. L’ascolto condiviso e il movimento sono due elementi essenziali per poter sentire la musica “da dentro” e farla propria. Due aspetti propri dell’essere umano, così come la voce, che viene utilizzata per tutto il primo percorso di apprendimento musicale (0-6 anni).

Musindò 0-12 mesi: il primo percorso di apprendimento musicale è dedicato all’assorbimento sonoro: il bambino scopre il mondo, i suoi suoni, i suoi rumori. Come in una bolla di suono, i bimbi lattanti vengono immersi in canti melodici e ritmici senza parole, così come avviene per l’acquisizione del linguaggio.

Questa base di ascolto è importantissima per la costruzione di un vocabolario musicale interno al bambino, che costruirà il fondamento della sua futura Audiation. (neologismo coniato da Gordon per indicare la capacità di comprendere suoni di musica non più o non ancora fisicamente presenti).

Musindò 12-36 mesi: una volta che si sentirà pronto, il bambino comincerà a rispondere e interagire musicalmente con l’insegnante: dapprima timidi tentativi poco accurati, che diventeranno col tempo sempre più accurati ritmicamente e melodicamente, alla scoperta della propria voce cantata.

Durante la lezione vengono utilizzate diverse tipologie di oggetti e strumenti tra cui l’Autoharp (uno strumento a metà fra un’arpa e una chitarra), i foulard colorati e il paracadute (piccoli oggetti che servono a guidare il bambino nelle proposte di ascolto musicali attraverso il corpo).

Le insegnanti Musindò sono certificate dall’Audiation Institute, ente presso cui svolgono una formazione permanente.

separator

Extra English

Mrs Mary, un'insegnante madrelingua di inglese amata da tutti i bimbi, viene a trovarci una volta alla settimana!

Con Mrs Mary i bimbi sono catapultati in un mondo magico, ricco di suoni e parole che li affascinano e incuriosiscono.

I bambini hanno la capacità innata di discriminare i suoni linguistici e trasformare questa propensione nell’opportunità di apprendere una seconda lingua...Un fatto decisamente molto importante.

Dall’ampia borsa di Mrs Mary ogni settimana escono nuovi materiali e supporti didattici che fanno da scenario alle lezioni d’inglese.

Ecco così i bimbi cimentarsi nell’apprendimento dei colori, ballando su tavolozze variopinte o seguire con attenzione le avventure di simpatici personaggi delle fiabe raccontate da Mrs Mary, o ancora apparecchiare la tavola scoprendo i nomi di tutto ciò che imbandisce un ricco buffet!

Collage, pittura, lavoretti, filastrocche musicali, fiabe, la tombola degli animali, tappeti colorati, sono solo alcune delle proposte in lingua che intratterranno i vostri bimbi.

L’approccio ludico permette a tutti di seguire le lezioni con grande divertimento.

Extra english

Chiamaci per qualsiasi informazione!

to top button